Executive summary

BDC, il progetto legato all’arte contemporanea di Lucia Bonanni e Mauro Del Rio, avvia una collaborazione con MIA Photo Fair e istituisce un premio a partire da questa edizione del 2022. L’iniziativa si chiama “La NUOVA scelta italiana” e mira a selezionare e valorizzare e promuovere ogni anno 3 fotografi che BDC ritiene possano essere o diventare gli eredi dei grandi Maestri della fotografia italiana.

Chi sono Lucia Bonanni e Mauro Del Rio, e cosa è BDC

Lucia Bonanni e Mauro Del Rio collezionano arte contemporanea da oltre vent’anni. Per molto tempo si sono concentrati sulla fotografia italiana “classica”; la loro collezione comprende circa 400 opere. Nel gennaio 2016 hanno avviato BDC – Bonanni Del Rio Catalog, un progetto dedicato all’arte contemporanea. Inaugurato ad Artefiera-Bologna, riunisce l’insieme delle attività e delle produzioni organizzate dalla coppia: una serie in divenire di eventi, oggetti, luoghi, ognuno identificato da un numero progressivo.
Il quartiere generale di BDC è BDC28, una chiesa sconsacrata nel centro storico di Parma, dove si sviluppa la più lunga ed elegante via porticata della città. Dopo la sconsacrazione avvenuta a inizio ‘900, la chiesa è stata officina meccanica e garage per una quarantina d’anni nel dopoguerra e poi abbandonata, fin quando non è appunto stata recuperata e riaperta alla città di Parma con il progetto BDC. Oggi è un centro dedicato all’arte contemporanea: fotografia, disegno, musica live,
performance, installazioni, proiezioni, incontri.

la nuova scelta italiana – Regolamento

Subscribe

* indicates required

Cosa è “La Scelta Italiana”

“La Scelta Italiana” è la hall of fame dei grandi maestri della fotografia italiana, secondo BDC. Si tratta di grandi artisti italiani che si sono espressi attraverso la fotografia, affermati e storicizzati. E’ anche una mostra-evento avvenuta a Bologna nel gennaio 2016, che ha dato l’avvio alle attività
strutturate del progetto BDC.

I principali artisti in questione, inclusi nella collezione di BDC sono (in ordine alfabetico): Giampaolo Barbieri, Olivo Barbieri, Gabriele Basilico, Gianni Berengo Gardin, Mario Cresci, Franco Fontana, Luigi Ghirri, Mario Giacomelli, Mimmo Jodice, Nino Migliori, Ugo Mulas, Pierluigi Praturlon, Ettore Sottsass, Massimo Vitali.

Cosa intende fare BDC con “La NUOVA Scelta Italiana”

Dopo “La Scelta Italiana”, l’attivita’ di BDC ha riguardato filoni fotografici specifici, come: le copertine di dischi, le fotografie di celebrities, le esplorazioni nello spazio, alcuni autori specifici come la Modotti, forme artistiche diverse (la street art, la performance, l’arte installativa, la musica, …).
Nei prossimi anni BDC intende ri-concentrarsi sui migliori fotografi italiani.
Con l’aiuto di un pool di esperti e cultori, definirà nel tempo nuovi fotografi da affiancare ai mostri sacri de “La Scelta Italiana”. La scelta ricadrà quindi su artisti che abbiano le caratteristiche di qualità, originalità e autorevolezza tali da potersi considerare eredi e prosecutori della tradizione dei grandi Maestri, indipendentemente dal genere di fotografia.

Come lo fa

Per i prossimi anni, BDC seleziona ogni anno 3 fotografi italiani, da inserire nella nostra Hall of Fame di “nuovi” Maestri.
E’ un progetto che intende portare avanti in maniera continuativa, partendo inizialmente da 3 anni ma molto probabilmente per un numero molto superiore.
Lo fa con il MIA, una delle più importanti ed autorevoli vetrine dell’arte fotografica in Italia. Qui, anno per anno, verrà esposta questa selezione in maniera preminente. Lo fa anche con il supporto di una advisory board che dichiarerà nella sua interezza al prossimo MIA, con la prima selezione di artisti.
L’artista e la galleria che lo rappresenta avranno un premio in denaro ed esporranno le loro opere in 3 mostre personali (una per ogni artista) a BDC28 il prossimo autunno.

la nuova scelta italiana – Regolamento